Tu sei qui

Patto di corresponsabilità educativa

PATTO DI CORRESPONSABILITA EDUCATIVA IC MONTELIBRETTI

 

 

OFFERTA FORMATIVA

LA SCUOLA SI IMPEGNA A...

  • Proporre un’Offerta Formativa rispondente ai bisogni dell’alunno e a lavorare per il suo successo formativo
  • Progettare ed attuare l’integrazione per gli alunni diversamente abili
  • Progettare ed attuare l’integrazione per gli alunni stranieri

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Leggere, capire e condividere il Piano dell’Offerta Formativa e sostenere l’Istituto nell’attuazione di questo progetto

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Ascoltare i docenti e a porre domande pertinenti quando viene presentato il Piano dell’Offerta formativa

RELAZIONALITA’

LA SCUOLA SI IMPEGNA A...

  • Favorire un ambiente sereno e adeguato al massimo sviluppo delle capacità dell’alunno.
  • Promuovere rapporti interpersonali positivi fra alunni ed insegnanti, stabilendo regole certe e condivise

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Considerare la funzione formativa della scuola e dare ad essa la giusta importanza rispetto ad altri impegni extrascolastici
  • Impartire ai figli le regole del vivere civile dando importanza alla buona educazione, al rispetto degli altri e delle cose di tutti

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Considerare la Scuola come un impegno importante
  • Comportarsi correttamente con compagni ed adulti
  • Rapportarsi agli altri evitando offese verbali e/o fisiche
  • Usufruire correttamente ed ordinatamente degli spazi disponibili e del materiale di uso comune
  • Riconoscere e rispettare le regole nei diversi ambienti (scuola, strada, locali pubblici, ecc.)
  • Accettare le difficoltà e gli errori degli altri
  • Accettare il punto di vista degli altri e sostenere con correttezza la propria opinione
  • Rivolgersi in maniera corretta alle persone, nelle diverse situazioni comunicative

INTERVENTI EDUCATIVI

LA SCUOLA SI IMPEGNA A...

  • Mandare avvisi, comunicazioni e annotazioni per mantenere uno stretto e costruttivo contatto con le famiglie.
  • Dare agli alunni competenze sociali e comportamentali

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Firmare sempre tutte le comunicazioni per presa visione facendo riflettere il figlio, ove opportuno, sulla finalità educativa delle comunicazioni.
  • In caso di impossibilità di partecipare alle riunioni far riferimento al rappresentante di classe.
  • Collaborare con i docenti alla realizzazione del percorso educativo degli alunni per non creare loro disorientamento e insicurezze

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Rispettare le consegne
  • Rispettare le norme comportamentali regolamentate dal Disciplinare Tecnico d’Istituto (art. 1-7)
  • Riflettere sulle eventuali annotazioni ricevute

PARTECIPAZIONE

LA SCUOLA SI IMPEGNA A…

  • Aprire spazi di discussione e tenere in considerazione le proposte di alunni e genitori.

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Partecipare attivamente alle riunioni previste
  • Fare proposte e collaborare alla loro realizzazione

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Ascoltare democraticamente compagni e adulti
  • Esprimere il proprio pensiero
  • Collaborare alla soluzione di problemi.

INTERVENTI DIDATTICI

LA SCUOLA SI IMPEGNA A…

  • Migliorare l’apprendimento degli alunni effettuando interventi individualizzati o in piccoli gruppi
  • Garantire la periodicità dei colloqui con le famiglie
  • Assicurare, quando la necessità lo suggerisce, un appuntamento personale

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Mantenere contatti periodici con i docenti
  • Rispettare il calendario scolastico per i colloqui con i docenti avendo cura che questi avvengano nelle sedi ad essi deputate
  • Cooperare con i docenti per l’attuazione di eventuali strategie di recupero.

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Partecipare in modo costruttivo alle attività e agli interventi proposti

PUNTUALITA’

LA SCUOLA SI IMPEGNA A…

  • Garantire la puntualità e la continuità del servizio scolastico
  • Comunicare preventivamente alle famiglia per iscritto ogni variazione temporanea dell’orario di lezione.
  • Informare preventivamente le famiglie dello stato di agitazione nelle giornate di sciopero dei docenti e del personale non docente.

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Segnalare all’autorità scolastica eventuali problemi di salute (allergie…) o di altra natura per garantire la tutela degli alunni e consentire agli operatori di adottare comportamenti adeguati
  • Garantire la regolarità della frequenza scolastica
  • Garantire la puntualità ed il rispetto degli orari
  • Richiedere entrate posticipate ed uscite anticipate solo per comprovati motivi, rispettando le modalità indicate dalla Scuola nel Disciplinare Tecnico
  • Giustificare le eventuali assenze e ritardi secondo le modalità indicata nel Disciplinare Tecnico d’Istituto. Ogni assenza deve essere giustificata con l’apposito libretto rilasciato dalla scuola.

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Rispettare l’ora d’inizio delle lezioni. Nella scuola Primaria e Secondaria di primo grado è tollerato un ritardo di 5 minuti dopo l’inizio delle lezioni. Oltre tale termine il ritardo deve essere giustificato da un genitore. Dopo un ritardo di 20 minuti, agli alunni sarà consentito l’accesso alla classe solo in coincidenza dell’inizio dell’ora successiva.
  • Portare giornalmente il diario delle lezioni e il quadernino delle comunicazioni scuola-famiglia
  • Far firmare gli avvisi scritti. Gli stessi dovranno essere firmati da un genitore; le falsificazioni di firme nonché le alterazioni di qualunque specie apportate a documenti ufficiali daranno luogo a provvedimenti disciplinari, indicati nel Disciplinare Tecnico d’Istituto

COMPITI

LA SCUOLA SI IMPEGNA A…

  • Assegnare compiti a seconda della necessità,
  • Fare in modo che ogni lavoro intrapreso venga portato a termine

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Evitare di sostituirsi ai figli nell’esecuzione dei compiti e nell’assolvimento degli impegni
  • Aiutare i figli a pianificare e ad organizzare il proprio lavoro
  • Richiedere ai figli di portare a termine ogni lavoro intrapreso.

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Prendere regolarmente nota dei compiti assegnati
  • Pianificarli
  • Svolgerli con ordine

VALUTAZIONE

LA SCUOLA SI IMPEGNA A…

  • Tenere sempre nella giusta considerazione l’errore, senza drammatizzarlo
  • Considerare l’errore come tappa da superare nel processo individuale di apprendimento.
  • Controllare con regolarità i compiti, correggerli in tempi ragionevolmente brevi
  • Garantire la trasparenza della valutazione.
  • Non informare nessuna persona estranea ai genitori ( o tutori ), se non fornita di delega, della situazione scolastica degli alunni, compreso il ritiro dei documenti di valutazione.

LA FAMIGLIA SI IMPEGNA A...

  • Considerare l’errore del proprio figlio come tappa da superare nel processo formativo individuale e a concordare con i docenti eventuali strategie correttive
  • Collaborare per potenziare nel figlio, una coscienza delle proprie risorse

L’ALUNNO SI IMPEGNA A...

  • Considerare l’errore occasione di miglioramento
  • Riconoscere le proprie capacità, le proprie conquiste ed i propri limiti come occasione di crescita.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.90 del 01/06/2022 agg.16/07/2022